Volley, la Virtus vola in finale provinciale di Coppa Italia

MORTARA - Lo straordinario ruolino di marcia fatto registrare nella fase precedente della Coppa Italia di Prima divisione femminile ha consentito alla formazione della Virtus di beneficiare del fattore campo sia nel playoff che nella semifinale provinciale, giocata venerdì sera sul parquet della palestra delle scuole medie. Un bel vantaggio, anche se ovviamente la formazione mortarese non ha potuto fare affidamento sul tifo, essendo ancora le palestre mortaresi chiuse al pubblico. Di fronte alla squadra di coach Colombo, l'agguerritissima Real Pavia. L'avvio del match è tutto in discesa per le mortaresi, ma la vittoria in carrozza che si sarebbe potuta immaginare dopo i primi due periodi (25-21 e 25-14) è solo una chimera. Nel terzo set la Real cambia marcia e torna in partita aggiudicandosi il set per 25 a 18. Il quarto set è una battaglia estenuante. Gli scambi sono interminabili e si arriva punto a punto fino ai vantaggi. L'equilibrio si risolve in favore della Virtus che, stanchissima, trova la forza di mettere giù la palla del 32-30 che chiude il match e garantisce il pass per la finalissima alle mortaresi. Una gara secca contro l'impresa Colombo di Certosa che si giocherà lunedì sera al PalaGuglieri. La Virtus infatti avrà ancora dalla sua il fattore campo, grazie al miglior quoziente punti totalizzato nella seconda fase della Coppa Italia di Prima divisione. Il titolo provinciale, in questa stagione del tutto particolare, ma che almeno ha consentito di tornare ad assaggiare il campo, ora è davvero a un passo.

Riccardo Carena