Vipetrol dona i primi cartoni di SaniVip ai Comitati di Mortara e Vigevano della Croce Rossa

MORTARA - Cosa può fare un’azienda che distribuisce in tutta Italia prodotti chimici e petroliferi in campo energetico, industriale e agricolo, per dare il suo contributo nell’emergenza Covid-19? Da questa domanda e dall’esempio virtuoso della “Polichina” del Politecnico di Milano, nasce l’idea di convertire un impianto di produzione di liquido lavavetri e mettere a disposizione di tutti i clienti della Vipetrol Spa, nell’epicentro Italiano dell’epidemia, una soluzione igienizzante. Un prodotto realizzato seguendo esattamente la formula indicata dall’Organizzazione mondiale della Sanità. “In quanto attività indispensabile - racconta l’ingegnere Bassanini, direttore della divisione lubrificanti - non abbiamo mai chiuso e, anche se tutto il personale commerciale e amministrativo ha lavorato sin dalla prima settimana di Marzo in smart working, abbiamo dovuto cercare immediatamente liquidi igienizzanti per i nostri autisti e magazzinieri. Quando ci siamo resi conto che i prodotti erano introvabili e i prezzi erano aumentati anche del 200 per cento per effetto della speculazione, abbiamo pensato che dovevamo trovare una soluzione non solo per i nostri dipendenti ma per tutti i lavoratori delle aziende nostre clienti”. Dallo studio della “circolare 5443 del Ministero della Salute” del 22 febbraio e del “protocollo condiviso di regolazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro” del 14 Marzo, viene così deciso di produrre SaniVip come previsto dall’Oms (Guide to Local Production: WHO-recommended Handrub Formulations) in forma liquida e contenente una elevata percentuale di alcool (superiore al 75 per cento), acqua ossigenata, glicerolo e acqua depurata. In questo modo la soluzione idroalcolica ottenuta è idonea sia per l’igienizzazione delle mani, sia per la sanificazione periodica e straordinaria di tutte le superfici che possono essere danneggiate dall’ipoclorito di sodio e sia in ambienti sanitari che non-sanitari. “Abbiamo appena ricevuto i primi cartoni di prodotto - aggiunge con orgoglio il presidente Roberto Galuppo - per ora disponibile solo in taniche da 5 litri ma a breve anche in altri formati da 100 ml sino a 1000 litri, e abbiamo pensato immediatamente di donarli ai Comitati di Mortara e Vigevano della Croce Rossa Italiana con cui Vipetrol è storicamente legata”. Un regalo accolto a braccia aperte dal presidente Cri Umberto Fosterni che sottolinea: “si tratta di un presidio indispensabile nella nostra attività quotidiana di lotta contro il virus. La sanificazione delle ambulanze e di tutti i nostri strumenti viene effettuata tutti i giorni. Ogni contributo è prezioso e mi preme ringraziare il presidente Roberto Galuppo per la generosità dimostrata”.