Vigevano: presa dai vigili la baby gang che faceva danni alle auto, incastrati dal video messo in re


VIGEVANO - Gli agenti della Polizia Locale di Vigevano hanno individuato il gruppo di minorenni che danneggiavano i cofani delle auto parcheggiate nel centro cittadino. Si tratta di 5 ragazzi di età compresa tra i 13 ed i 17 anni, tra cui un italiano e 4 extracomunitari. “Un cittadino ci ha segnalato un video che circolava sui social, di questi ragazzini che si divertivano a spintonarsi in Via Rocca Vecchia – spiega l’assessore con delega alla Polizia Locale, Nicola Scardillo – e i nostri agenti sono intervenuti tempestivamente. Il Comando si sta impegnando a controllare le zone nelle quali agiscono questi gruppi di baby gang. Sta provvedendo a garantire ogni giorno, soprattutto in piazza Sant’Ambrogio e presso il Parco Regina Margherita, dei controlli precisi e mirati. Senza naturalmente tralasciare le zone periferiche”. Tra i componenti del gruppo, tra l’altro, pare non siano tutte rose e fiori. La madre di un ragazzo, che è stato importunato dai restanti membri della banda, ha intenzione di presentare querela. “È importante che gli stessi genitori decidano di segnalarci le azioni commesse dai propri figli – afferma Giuseppe Calcaterra, comandante della polizia locale di Vigevano – perchè significa che procedono sulla nostra stessa lunghezza d’onda. La pattuglia tramite la visione dei filmati e le segnalazioni, ha identificato i responsabili dell’accaduto. Agli agenti del nostro comando vanno fatti i complimenti per il lavoro svolto. L’attività di controllo che stiamo portando avanti nel centro della città, sta dando i propri frutti. Chiediamo anche ai cittadini di continuare a segnalarci i vari episodi legati alla malmovida”.