Vende gel igienizzante a peso d’oro, farmacista nei guai: denunciato per il rincaro del 300%

GARLASCO – Denunciato il farmacista che “lucra” sul gel disinfettante per le mani, uno dei prodotti più richiesti durante l’emergenza Coronavirus, alzando il prezzo anche del triplo. La Guardia di Finanza di Vigevano è intervenuta a Garlasco giovedì mattina, sequestrando 112 flaconi di prodotto. Per il farmacista, che ora dovrà rispondere del reato di rialzo fraudolento di prezzi al pubblico, oltre al deferimento alla Procura della Repubblica di Pavia è arrivato anche il biasimo generale dei social network. La notizia, che ha fatto il giro del web in poche ore, lo ha sottoposto a una gogna mediatica. Il gel disinfettante era stato venduto da lui con un rincaro del 300 per cento, nonostante in fase di acquisto potesse beneficiare di uno sconto della metà. Aveva pagato ogni flacone 1,50 euro, lo rivendeva a 8 euro. Le Fiamme gialle sono arrivate a colpo sicuro nella farmacia garlaschese a seguito di segnalazioni da parte degli utenti sulla condotta dell’esercente. Ad alcuni clienti infatti non era sfuggita quella cifra esorbitante, probabilmente superiore al prezzo proposto da altri farmacisti della zona. Questo tipo di controlli rientrano nell’attività della Guardia di Finanza, volte a contrastare questo tipo di speculazioni sui prezzi per garantire il sostegno alla popolazione.