Tre bellezze in corsa per un solo posto da nuova Beatrice d’Este e Pregnolato sarà il cerimoniere

Sono rimaste in tre. Tre bellezze per un posto da Beatrice d’Este. Il Magistrato delle Contrade ha scremato le numerose candidato che hanno partecipato al concorso per scegliere la nuova duchessa. Le tre “finaliste” che andranno alla più classica della “prova costume” sono Francesca Zanno, Arianna Colli e Matilde Perfetto. E tutte vantano, ovviamente, la partecipazione al corteo storico: Francesca Zanno e Arianna Colli con i colori della Contrada Sant’Albino, Matilde Perfetto per la Contrada il Moro.

“La scelta non è stata facile, – commenta Alessandra Bonato, presidente del Magistrato delle Contrade – diverse candidature ci hanno messo in difficoltà, questo è dimostrato dal fatto che vogliamo rivedere tre ragazze in abito storico per decidere chi sarà la nuova Beatrice d’Este”. Mercoledì scorso, 5 maggio, i vertici delle contrade mortaresi hanno vagliato le candidature, ma hanno preferito rimandare la scelta definitiva dopo la prova costume che si svolgerà entro fine mese. Il “contest” per la nuova Beatrice d’Este avrebbe dovuto svolgersi con una serata all’auditorium, ma le restrizioni anti Covid hanno costretto il Magistrato delle Contrade a procedere alla scelta coinvolgendo i vertici delle sei sorelle del Palio. “Le nostre intenzioni erano altre, ma la pandemia non consente ancora la realizzazione di eventi pubblici in spazi chiusi. – aggiunge – Inoltre siamo già a maggio e il mese di settembre ormai incombe: noi stiamo lavorando per preparare il nostro tradizionale calendario di eventi, poi se la situazione non dovesse migliorare siamo disposti a rivederlo. Ma non vogliamo farci trovare impreparati”. In questo viaggio verso la “normalità” c’è anche la scelta della nuova Beatrice d’Este. E il nuovo Ludovico? Il Magistrato sta ancora ragionando: alcuni nomi sono in fase di valutazione e la scelta dovrebbe essere ormai prossima. “Certo non è facile trovare il successore di Roberto Frigerio, – conclude Alessandra Bonato – proprio per questo motivo stiamo valutando con attenzione alcune persone. Chi interpreta Ludovico il Moro deve dare anche una certa disponibilità in termini di tempo per partecipare a tutti gli eventi che si svolgono durante l’anno, alcuni dei quali vengono organizzati anche con poco preavviso. Ovviamente è necessaria anche una cera presenza scenica, visto che stiamo parlando del personaggio principale del nostro corteo. Al momento possiamo però annunciare di aver trovato il nuovo cerimoniere del Palio: sarà Alessandro Pregnolato e diventerà, per esperienza, passione e competenza, una risorsa a servizio della nostra manifestazione”. Proprio mercoledì scorso è stato ufficializzato l’incarico a Pregnolato come successore di Marco Fleba. Contradaiolo di lungo corso, è cresciuto nelle fila della Contrada il Moro dove ha militato fino al 2007. Nel 2008 ha interpretato il ruolo di cerimoniere del Palio e l’anno seguente è approdato alla Contrada Sant’Albino. Qui è stato l’assoluto protagonista della rifondazione della contrada: il sodalizio biancoblu arrivava da anni di difficoltà e Pregnolato è riuscito a rivitalizzare la realtà contradaiola. Ora è pronto a ritornare nella piazza del Palio con un ruolo di primaria importanza.