Tennis: lo “Zignago” cambia volto con il parchetto giochi, la formazione di Serie D3 allo spareggio

MORTARA - Il torneo di terza e quarta categoria al circolo “Zignago” organizzato dal Tennis Club Mortara ha incoronato Antonino Poma, giunto in via Lomellina addirittura dalla Sicilia. L’atleta trapanese ha vinto la finalissima andata in scena sulla terra rossa di via Lomellina sabato scorso, 25 giugno. Una sfida emozionante che ha appassionato i tanti spettatori fino al tardo pomeriggio. Di fronte al tennista siciliano, portacolori del Tennis Club Trapani, il lomellino Tommaso Mazzucco, bandiera della terra delle risaie per il Tennis Club Selva Alta di Vigevano. “La finale è stata giocata su altissimi livelli da entrambi - è il commento tecnico del presidente del club mortarese Giulio Corsico - e al termine ha meritatamente trionfato Antonino Poma. E’ stato un torneo appassionante che ha visto alternarsi sui nostri campi numerosi atleti per più di due settimane, l’appuntamento è per l’anno prossimo”. Il vincitore, Antonino Poma, aveva superato in semifinale il mortarese Stefano Ricci, mentre Tommaso Mazzucco ha eliminato in semifinale il papà Umberto, una vecchia conoscenza proprio del T.C. Mortara. Un’appassionante sfida in un’inedita e avvincente semifinale tutta in famiglia, decisa solo al terzo set dopo i primi due giocati punto a punto. Le emozioni non sono ovviamente mancate nella giornata conclusiva, con il trofeo più ambito che ha preso il volo per la Sicilia, a conferma di quanto l’ormai classico appuntamento estivo sulla terra rossa dello Zignago richiami in città tennisti da tutta Italia. E di certo tra i partecipanti che hanno disputato le passate edizioni del torneo non sono passate inosservate le recenti migliorie apportate al circolo. Domenica 19 giugno, infatti, nei pressi del nuovissimo campo da padel realizzato lo scorso anno, i soci e gli avventori del circolo hanno assistito all’inaugurazione del parco giochi per i più piccoli, nel cuore dell’area verde dello Zignago, che ora appare riqualificata e accogliente. Tra un set e l’altro dei ragazzi più grandi (e dei genitori) anche i piccolissimi ora hanno uno spazio per giocare, in attesa di prendere in mano a loro volta la racchetta. Il parco giochi è stato realizzato grazie al contributo del negozio di cibo per animali “4 zampe” di Marco Furlan. E dopo il successo del torneo interno, il T.C. Mortara può festeggiare anche i risultati delle sue due squadre, in particolare della formazione di D3, che si giocherà, a settembre, il salto di categoria grazie alla vittoria a tavolino sulla Tip-Top Tennis di Marnate. Gli avversari infatti non si sono presentati all’appuntamento, ma questo non sminuisce assolutamente la cavalcata della formazione mortarese durante il campionato. Filippo e Federico Peretti, Luca Parmigiani e Stefano Ricci si giocheranno così lo spareggio per la D2 i prossimi 11 e 18 settembre. E’ terminata invece la stagione per la giovane squadra di D4, che si è difesa bene nell’ultimo appuntamento stagionale con una vittoria e una sconfitta, nonostante l’infortunio di Andrea Vergani. “Ha combattuto strenuamente - conclude Giulio Corsico - ed è rimasto in campo. Complimenti anche a Riccardo Ena che ha vinto invece il suo singolare”.

Riccardo Carena