Sport: Virtus Volley, passaggio in semifinale e testa di serie grazie ai punteggi

MORTARA - Grazie a 5 battute di fila a segno di Laura Colombo, seguita addirittura dalle 11 di Martina Ferrari, la Virtus non solo si sbarazza di Emmacom Gropello nei quarti di finale della Coppa Italia di Prima divisione, ma contestualmente si trova anche al comando della nuova classifica avulsa, ottenendo così il fattore campo e soprattutto la posizione privilegiata sull’avversario che affronterà in semifinale, il più debole sulla carta.

“Ammetto - dichiara subito coach Colombo - che mi era sfuggito questo particolare del regolamento: oltre al risultato, infatti, per stilare la classifica che determina gli abbinamenti per le semifinali veniva conteggiato anche il quoziente punti, ovvero la differenza tra quelli fatti e quelli subiti all’interno del singolo match”.

Nel caso specifico, la Virtus domenica sera ha battuto al PalaGuglieri la Emmacom Gropello per 3 a 0, con i punteggi di 25-12, 25-17 e 25-7. Ed è stato proprio il filotto di punti totalizzato grazie ai servizi di Laura Colombo e Martina Ferrari a far schizzare le mortaresi al vertice della classifica con un quoziente punti di 2,08 davanti a Certosa (1,92), Carbonara al Ticino (1,83) e Real Pavia (1,74).

“Proprio grazie a questa graduatoria - conclude coach Piero Colombo - in semifinale affronteremo la squadra con il quoziente più basso, ovvero la Real Pavia, favorendo anche del fattore campo nella gara secca di domenica”.

E, in caso di passaggio in finale provinciale, la Virtus sarebbe già certa di giocare tra le mura amiche pure quella.

Riccardo Carena