Sport: per la missione promozione al primo colpo, il Mortara sceglie di affidarsi di nuovo a Ruzzoli

MORTARA – Un gradito ritorno sulla panchina del Mortara. Enrico Ruzzoli è il nuovo allenatore dei biancoazzurri. Dopo la brillante parentesi vissuta a Castelnovetto, mister Ruzzoli è pronto a rimettersi in gioco con un solo obiettivo. Riportare il Mortara in Prima categoria e cancellare la delusione derivata dalla retrocessione in Seconda ottenuta nella stagione appena conclusa.

Ambizione, determinazione e voglia di far bene. Tutte cose che al nuovo allenatore biancoazzurro non mancano di certo. “Torno a Mortara dopo quasi quattro anni - spiega Ruzzoli – i dirigenti hanno trovato le parole giuste per convincermi a sposare il loro progetto. Questa è una piazza importante nel palcoscenico calcistico lomellino, evidente quindi che ci sia voglia di puntare in alto. Dispongo di una rosa qualitativamente molto buona, penso che disponiamo di tutti i requisiti necessari per raggiungere la promozione. Certo ho trovato un ambiente ancora deluso dalla retrocessione, ma anche motivato nel voler cancellare nel più breve tempo questo scivolone sportivo. La dirigenza, i giocatori e naturalmente il sottoscritto hanno tutta l’intenzione di fare bene. La parola finale, come sempre, spetterà però al campo”. Della serie l’unione fa la forza. Il nuovo allenatore biancoazzurro ha già avuto modo di conoscere la maggior parte dei componenti della rosa. “Diversi giocatori li ho allenati anche in passato – rivela Ruzzoli – penso a Dridi, Mattioli, Tedesco, Fahim. Sono ragazzi che conoscono l’importanza del sacrificio e di far parte di un gruppo. Dovrò riuscire a convincere tutti i giocatori della validità del progetto che la società intende mettere in piedi. Terrò conto delle caratteristiche di ognuno di loro e farò in modo di schierarli in campo, valorizzando tutte le loro prerogative”. Enrico Ruzzoli sembra avere le idee ben chiare su cosa serva al Mortara per tornare a pensare subito in grande. Certo la dirigenza cercherà di mettere mano al mercato con lo scopo di fornire al nuovo allenatore tutti gli ingredienti necessari per disputare un ottimo campionato. Terminata l’era Buttè è arrivato il momento di dare ufficialmente il via ad un nuovo inizio. Ad una nuova era per la Mortara calcistica.

Edoardo Varese