Sport: la Virtus riassaggia il sapore della gara vera e della vittoria

VIGEVANO - La soddisfazione più inebriante è stata quella di tornare ad assaporare il campo, piuttosto che la vittoria. Sono arrivati entrambi, per la gioia di coach Piero Colombo e coach Federica Soncin, ma soprattutto per le otto virtussine che hanno fatto il loro esordio nel campionato under 15 con la vittoria per 3 a 1 domenica pomeriggio contro Gifra.

Alla quale si sono unite anche le altre otto compagne di squadra rimaste a casa, non certo per demeriti, ma per questioni di restrizioni. “La squadra è composta da 16 giocatrici - spiega l’allenatore mortarese Piero Colombo - ma per evitare spostamenti e trasferte troppo affollate, ho scelto di portarne solo 8 a Vigevano. Alterneremo il roster nel corso del campionato comunque, e tutte giocheranno”. Un campionato iniziato zoppicando, per la defezione di due società. Sono solo cinque, infatti, quelle ai nastri di partenza sulle sette che inizialmente si erano iscritte: oltre alla Virtus, giocano due formazioni targate Gifra Vigevano, una di Garlasco e una della Florens.

Intanto però domenica le mortaresi hanno potuto riassaporare la gara vera, in un girone che resta comunque competitivo e che la Virtus punta a superare per arrivare alla fase successiva contro le migliori degli altri due raggruppamenti. “A Vigevano ha vinto la squadra che ha sbagliato meno - ammette coach Colombo - e fortunatamente siamo stati noi, nonostante i 15 errori nel secondo set. Aldilà della vittoria, che comunque fa piacere, l’obiettivo era finalmente poter tornare a giocare, dopo tanti mesi di attività limitata ai soli allenamenti, spesso a distanza. Le ragazze non vedevano l’ora di tornare in campo. Si sono divertite e questo conta più della vittoria”. La gara contro Gifra parte però male, con l’infortunio in riscaldamento di Beatrice Castiglioni, che lascia coach Colombo e coach Soncin con sole sette frecce nell’arco. In campo ci vanno Elena Gregotti, Giorgia Bovone, Sara Omassi, Andrea Arneri, Sofia Conti, Francesca Panainte e Nicole Oppizzi. Il primo set è mortarese, con un buon 25-19, poi nel secondo parziale Gifra sfrutta i tanti errori della formazione ospite e si fa sotto con il medesimo parziale. Negli ultimi due periodi, la Virtus legittima la vittoria per 25-20 e per 25-16 nel set finale. Le mortaresi, che giocano contro avversarie di un anno più grandi, partecipando al campionato under 15 pur essendo nate tutte nel 2007, torneranno in campo il 18 aprile a Garlasco. Poi il 25 contro la Florens e il 28 in casa contro l’altra squadra del Gifra. Del roster fanno parte anche: Nicole Luisi, Ludovica Caruso, Sara e Elena Aggio, Alice Spagna, Carlotta Fornarese, Emma Carrera e Dafne Biscaldi.

Riccardo Carena