Sport, gli Aironi di Robbio stasera in campo contro Milano3

ROBBIO - Gli Aironi sono implacabili. Proseguono nella loro marcia inarrestabile, travolgendo ancora Settimo. Dopo 10’ il vantaggio è già in doppia cifra (28-18), a quel punto bisogna verificare se il team è “guarito” dalla tendenza ai black out, contro la quale Pier Zanotti sta cercando da settimane un rimedio. Effettivamente, anche questa volta Robbio concede agli ospiti di avvicinarsi un po’ troppo (30-28), ma i padroni di casa, stavolta, sono bravi a stoppare l’iniziativa ospite con Appendini e un Fabio Grugnetti (nella foto) deluxe (6/7 da 2, 4/4 da 3, ½ dalla lunetta, 5 rimbalzi, 6 assist, 37 di valutazione). Al rientro, gli Aironi si danno da fare per chiudere il match (+20 al 24’, 59-39, +28, massimo vantaggio, 10 minuti dopo, 79-51) e dominano agevolmente fino alla fine. “Primo tempo in cui l’8/10 da tre ci ha agevolato non poco – spiega Pier Zanotti - e forse ci ha anche un po’ coperto, evitando le possibili brutte conseguenze di alcuni momenti non brillantissimi. Nel secondo tempo il controllo è stato, direi, totale. Con Settimo abbiamo incominciato a inserire il nostro ultimo arrivato, Samuele Piccio (classe 2000), che potrà costituire un’aggiunta importante per noi. Domenica ci attende un test molto veritiero a Cerro”.

ROBBIO-SETTIMO 85-63 (28-19; 23-15; 18-15; 16-14)

ROBBIO: Grugnetti 25, Buzzin 17, Tardito 15, Pozzi 9, Appendini 8, Fayssal 6, Piccio, Castano 1, Comelli 1, Gallina 1, Gabetta, Sata. All. Zanotti; vice: Manzini/Cislaghi.

SETTIMO: Gorla 24, Cappellari 12, Guccini 6, Turano 6, Acerni 5, Marangoni 5, Morosini 2, Rolandi 2, Galati 1, Seregni. Ne: Battilocchi. All. Zucchero; vice: Matto.

Nevina Andreta