Sotto con le domande per tutti i giovani che non hanno paura di mettersi alla prova

Buona la prima, si va avanti alla stessa maniera. È aperto il bando del servizio civile per la biblioteca di Mortara con scadenza alle 14 del 26 gennaio. Le domande vanno presentate online attraverso la piattaforma Dol raggiungibile all’indirizzo domandeonline.serviziocivile.it, a cui eventualmente è possibile accedere tramite Spid. I candidati che possono partecipare devono essere cittadini italiani, di uno Stato dell’Unione europea o di un paese extra UE purché il suo soggiorno in Italia risulti regolare. Inoltre, è necessario avere un’età compresa tra i 18 anni e i 28 anni e 364 giorni in data di presentazione della domanda. Naturalmente requisito fondamentale è l’onorabilità, per cui non si devono aver riportate condanne alla pena di reclusione superiore a un anno per delitto non colposo oppure ad una pena della reclusione di entità inferiore per delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti oppure per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi. La selezione avviene, come l’anno scorso, attraverso due colloqui, uno con Anci Lombardia, selettore accreditato, e uno con la biblioteca di Mortara. La data del primo colloquio sarà comunicata sul sito scanci.it in tempi consoni, mentre per il secondo sarà l’ente di accoglienza, la biblioteca, ad avvisare il candidato. La modalità in presenza o a distanza dipenderà dall’andamento dell’epidemia in corso. In Biblioteca si comincerà a fine maggio, quando scadrà il periodo dell’attuale volontaria, Valeria Minieri. Durerà sempre 12 mesi e sarà attivo un percorso di tutoraggio con il rilascio di una certificazione o attestazione delle competenze. Al volontario è riconosciuto un contributo economico mensile di 444,30 euro per 25 ore settimanali sparse su cinque o sei giorni. Per tutte le informazioni necessarie, il bando è presente sul sito della biblioteca www.civico17.it nella sezione Servizi.

Vittorio Orsina