San Giorgio: pomodoro record nell’orto di Gianluigi Borsa

SAN GIORGIO – Dall’orto di Gianluigi Borsa (nella foto) spunta un pomodoro dal peso record di 1,6 chilogrammi, aggiudicandosi senza dubbio l’ammirazione di tutti gli appassionati di orticoltura e giardinaggio. “Faccio l’orto da sempre, – ha raccontato con soddisfazione il pensionato 76enne – come mio padre e mio nonno. Così, di generazione in generazione, abbiamo tenuto da parte le sementi dei nostri pomodori. Questa è una qualità particolare di pomodori, che oggi si sta perdendo: è il vero cuore di bue, quello di una volta, con pochissimi semi all’interno. Ormai la gente è più comoda a piantare le piantine che trova in vendita, già pronte, e così le qualità che coltivavano i nostri avi rischiano di scomparire”. Alla domanda se vi sia qualche segreto particolare per ottenere pomodori così grandi oltre alla raccolta e conservazione dei loro semi, Borsa ha risposto con semplicità: “Non uso niente di speciale, solo concime di origine naturale (stallatico) e qualche volta, non sempre, salta fuori un pomodoro più grosso degli altri. Alcuni anni fa ne produssi uno che pesava 2,2 chilogrammi”. Considerando che il peso medio di un pomodoro si aggira intorno ai 250 grammi, è facile farsi un’idea delle reali dimensioni degli splendidi cuor di bue coltivati e letteralmente salvati dall’estinzione dal pollice verde di Gianluigi Borsa.

Nicholas Scotti