Sabato nasce la “foresta amica” con il Pollini

Chi semina una pianta coltiva il futuro. Un futuro certamente migliore. Così sabato mattina prenderà vita un’iniziativa nata in collaborazione con l’istituto Ciro Pollini e moltissime associazioni del territorio. Lo scopo: consentire ai bambini che frequentano le elementari di effettuare la piantumazione di una o più pianticelle sotto la “supervisione” degli studenti maggiorenni del Pollini.

Un modo per creare una “foresta amica”. L’idea della piccola foresta nasce all’inizio del 2020 su iniziativa di un’insegnante dell’istituto Ciro Pollini, con l’intento di far provare a bambini e ragazzi l’esperienza di piantare un albero, sensibilizzandoli e informandoli sul ruolo delle foreste e del verde per la tutela dell’ambiente e della salute umana. I partecipanti saranno accompagnati nella realizzazione di una foresta di piccole dimensioni ma ad elevata densità attraverso il metodo di riforestazione messo a punto dal botanico giapponese Miyawaki. Quell’idea ora è un progetto allargato che conta sulla partecipazione del Gruppo di acquisto solidale Fiumeazzurro, l’istituto Pollini, il gruppo scout Agesci, il gruppo scout Europa, l’Asd Stella di Parona. Per ulteriori informazioni è possibile scrivere all’indirizzo e-mail elisa.manzino@ciropollini.eu

Luca Degrandi