Rosasco: ha minacciato il fratello con un’ascia

ROSASCO – Come Caino e Abele. O quasi. Il Caino di turno si è “limitato” a minacciare il fratello con un’ascia.

L’episodio si è svolto nella serata tra venerdì 28 e sabato 29 febbraio, un uomo è stato denunciato dai carabinieri con l’accusa di minaccia aggravata. Secondo una prima ricostruzione sembra che tra i due fratelli sia iniziata una discussione che è andata accendendosi fino ad arrivare alle vie di fatto. Prima spintoni, pugni e calci, poi un 58enne ha impugnato l’ascia per minacciare il fratello. Ed è stato proprio quello il momento in cui sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Vigevano, allertati da alcuni rosaschesi. I militari, dopo una breve ricerca, hanno rinvenuto l’ascia. Secondo una prima ricostruzione, i due fratelli si sarebbero trovati in forte stato di alterazione.