Robbio: il 25 aprile nel ricordo di Mazza


ROBBIO - La prefettura di Pavia ha dato il via libera definitivo. Una via di Robbio sarà dedicata all’ex sindaco antifascista Giuseppe Mazza. Sarà la strada vicino alla nuova piazza del Castello Boschi. L’iter per l’intitolazione era partito diversi mesi fa. Morto nel 1957 e sindaco socialista per 12 anni agli inizi del ’900, Mazza era stato cacciato dai fascisti. L’allora sindaco “dovette cedere alla violenza morale” delle squadriglie fasciste come ricordano le cronache dell’epoca. Giuseppe Mazza è scomparso nel 1957, ma è ricordato nei libri di storia locale. Non solo per la sua contrarietà all’ascesa del fascismo a Robbio e in Lomellina. Ma anche aper diverse iniziative prese durante i suoi 12 anni di guida del Comune di Robbio dal 1910 al 1922. L’appuntamento per l’intitolazione della strada è fissato per lunedì prossimo, 25 aprile, alle 10 e 15. Nel giorno della festa della Liberazione tornerà a rivivere la figura di Giuseppe Mazza e il suo nome diventerà così famigliare anche per le nuove generazioni di robbiesi che potranno così riscoprire la figura di un illustre robbiese messo da parte dalla violenza della rivoluzione fascista del 1922, anno della Marcia su Roma.