Raffica di appalti: il Comune sistema il sottopasso pedonale... poi cambia finestre e luci

Lavori pubblici: lavori per un importo di 500mila euro da appaltare entro sabato, 31 ottobre. Il contributo a fondo perduto arriva dalla Regione che ha messo a disposizione dei Comuni lombardi il cosiddetto “bazooka economico” per favorire la ripresa economica. Unico vincolo: gli appalti devono essere assegnati entro fine mese. E l’assessore ai lavori pubblici Marco Vecchio assicura: “Missione riuscita”. I progetti ci sono. I lavori inizieranno a breve. La fetta più grande del “tesoretto” è riservata alla manutenzione strade. Si tratta di via Asiago, via De Amicis, via Orlandini e strada Vecchia di Galliate. Circa 275mila euro saranno impiegati per la sistemazione delle quattro strade. “I lavori son o già stati assegnati – spiega l’assessore ai lavori pubblici Marco Vecchio – e tra circa 15 giorni potremo dare il via ai primi interventi. Tutto il manto stradale sarà rimosso, i sotto servizi controllati e sistemati prima di rifare l’asfalto. Sarà un lavori di manutenzione molto accurato”. Altri 90 mila euro sono stati destinati alla riqualificazione del sottopassaggio pedonale che collega corso Torino e viale Mazzini. “Nei giorni scorsi – aggiunge Marco Vecchio – abbiamo ricevuto il parere stilato da un consulenti ed ora anche questo progetto è pronto per essere assegnato. Saranno sistemate le pareti, la pavimentazione e il sistema di canalizzazione dell’acqua piovana. Il problema maggiore è quello causato dalle infiltrazioni che hanno rapidamente ammalorato le pareti. Cercheremo anche di ridurre al minimo i disagi per i pedoni che transitano di lì, evitando di dover ricorrere ad una chiusura completa”. Infine l’amministrazione ha deciso di riservare alla manutenzione degli edifici pubblici la somma complessiva di 135 mila euro. Di questi 95 mila destinati al rifacimento dei serramenti e al piano anti incendio del municipio e 40mila per l’impianto di illuminazione.

Luca Degrandi