Raccolta olio differenziata: mancano le istruzioni per l’uso

MORTARA - Ci sarebbe dovuta essere una pioggia di volantini informativi: ben 7mila e 700 depliant e 20 manifesti di 100 per 70 centimetri. Una montagna di carta prodotta per spiegare ai cittadini il nuovo sistema di raccolta di olii esausti derivanti dalle utenze domestiche. Però dei “bigini” illustrativi non c’è traccia. Eppure la delibera risale al novembre scorso. Ma dell’invasione di carta neanche l’ombra. Anzi, i problemi sono sempre gli stessi. E a nulla è valso l’investimento di oltre 7mila euro fatto dal Comune per sostituire i contenitori dell’olio e per stampare le istruzioni per il loro utilizzo. Insomma: nuove olive per gli olii alimentari, ma vecchi problemi. Lo smaltimento continua a non funzionare. Accanto ai contenitori si accumulano rifiuti di ogni genere e gettare l’olio nell’apposito contenitore resta “un’impresa”.

Luca Degrandi