Podismo: Moretti, Speranza e Tiozzo protagonisti alla maratona di Torino

TORINO - I fatidici 42 chilometri e 195 metri da correre tra monumenti barocchi, architettura sabauda, moderna e post-industriale. Domenica 14 novembre sono così tornati a mettere alla prova il loro personal best alla maratona di Torino, T-Fast 42K i tre portacolori dell’Escape Team di Vigevano Andrea Tiozzo, Francesco Speranza e Lele Moretti. Passando per Moncalieri e Nichelino dove il pubblico ha incitato con passione gli oltre 1000 partecipanti, il percorso si è poi snodato verso la suggestiva palazzina di caccia di Stupinigi, per poi raggiungere la Fondazione per la ricerca sul cancro di Candiolo, orgoglio della Regione Piemonte, celebrandone i 35 anni di attività. Infine il ritorno ricco di scorci per raggiungere un arrivo centralissimo nel polmone verde della città di Torino. Tiozzo, reduce dalla sua personalissima “lunga marcia” che a settembre lo ha portato a coprire la distanza tra Milano e Sanremo e ancora alle prese con un guaio al piede, “ricordo” della ultramaratona, he concluso quella di Torino in poco meno di 3 ore e mezza, con la soddisfazione di aver centrato un ulteriore obiettivo sportivo.

Riccardo Carena