Più di 100 anni di storia: il percorso della panetteria, pasticceria e caffetteria “Guardamagna”

GARLASCO - Si sente spesso dire che sia il tempo a fare la storia. Nel caso di “Guardamagna”, tuttavia, non sarebbe scorretto asserire che anche un luogo, se si mantiene in grado di resistere nel tempo, può essere parte di quella storia.

La panetteria, pasticceria e caffetteria Guardamagna nasceva nel 1919 e, tramandata di padre in figlio, prosegue ancora oggi la sua attività con i fratelli Livia e Cesare Guardamagna. Anche nei periodi di serrate forzate lo storico negozio del centro di Garlasco, in quanto luogo di vendita di prodotti di prima necessità, è sempre rimasto aperto, tanto nel primo lockdown quanto di recente, con il passaggio di regione Lombardia a zona rossa e poco dopo, ancora, a zona arancione. Attrezzato per un servizio gratuito tale da assicurare i prodotti a domicilio, la panetteria “Guardamagna” ha reagito con intraprendenza e coraggio alla crisi globale, mostrandosi pronta ad avvicinarsi alle esigenze dei clienti storici.

“Abbiamo raccolto l’insegnamento dei nostri nonni e vogliamo portare avanti la storia della nostra attività - racconta Livia Guardamagna (nella foto) - la nostra è una produzione artigianale di pane, di grissini, di gnocchi, di pizze e focacce di 80 tipi giornalieri differenti.” Nel banco principale del negozio è ravvisabile il segno di tutta una storia, la storia di una produzione artigianale a gestione familiare, ereditata e adattata alle nuove richieste del mercato. “Col tempo ci siamo aperti a nuove produzioni - spiega la commerciante - e abbiamo messo in commercio pinse, pasticcini di ogni tipo, schisiotti, grissini più elaborati. Accanto a questi prodotti, però, continuiamo a garantire dolci tipicamente nostrani come piangiallini, pan di mele, pane con uvetta e pan dei morti”. Il negozio, menzionato nel libro del Comune come centro storico di Garlasco, presta altresì servizio di bar e caffetteria, oltre che di panetteria e pasticceria. La sede Guardamagna oggi è anche un laboratorio accogliente dove poter assaggiare i prodotti appena sfornati e ancora caldi, fare colazione con l’ampia scelta di brioche e biscotti o rilassarsi con gli amici con un aperitivo a base di frutta o salumi tipici del posto. “In questo periodo le persone apprezzano molto di più la semplicità dei prodotti - nota Livia Guardamagna - che si possono gustare a casa. Ci siamo infatti organizzati per le consegne sia a Garlasco sia in territori limitrofi di cesti natalizi ricchi di prodotti artigianali”.

Riccardo Invernizzi