Parona, i carabinieri di Robbio arrestano l'autore dei video pornografici virtuali con minorenni

PARONA - Era stato condannato per pornografia virtuale a un anno di reclusione e mille e 800 euro di multa. Ora pagherà entrambe le condanne. I carabinieri di Robbio hanno arrestato lo scorso martedì 22 giugno a Parona un operaio 44enne con precedenti di polizia. I militari hanno rintracciato e dato seguito al provvedimento di carcerazione per pena definitiva, emesso dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Pavia, intorno alle 23 di martedì sera. L'operaio di 44 anni è stato sorpreso nella sua abitazione di Parona dove era residente, ma i fatti per i quali è scaturita la condanna a un anno di reclusione e mille e 800 euro di pena pecuniaria risalgono a prima del mese di novembre del 2012. All'epoca l'uomo si trovava a Robbio e proprio lì, attraverso tecniche di manipolazione virtuale e utilizzando sofisticate tecnologie computerizzate, aveva creato immagini e video porno virtuali con minori di 18 anni, con artifizi di elaborazione grafica in modo tale che sembrassero del tutto reali. L'operaio per questo si trova agli arresti presso il carcere di Vigevano a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.