Papa Francesco chiama Simona Negruzzo alla Congregazione delle Cause dei Santi

MEDE – Una medese alla corte del Pontefice. Simona Negruzzo (nella foto), adesso docente di storia moderna all’Università di Bologna, è stata nominata da Papa Francesco tra i consultori della Congregazione delle Cause dei Santi.

Un orgoglio cittadino commentato anche dal sindaco Giorgio Guardamagna, che ha annunciato l’avvenimento con un messaggio su Facebook. “Si tratta – aggiunge – di una nostra concittadina, che ha fatto parte in passato della attività parrocchiali anche come solista del nostro coro San Marziano. Il suo essere nominata come esperta in materia addirittura da Papa Francesco è l’ultimo di una lunga serie di successi professionali”. Il pontefice, Jorge Mario Bergoglio, ha scelto anche suor Nicoletta Vittoria Spezzati, già sotto segretario nella Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica, Bernard Dompnier, membro del Pontificio Comitato di Scienze Storiche, Pierantonio Piatti, officiale dello stesso Pontificio Comitato di Scienze Storiche, Matteo Nacci, docente di storia del diritto presso la Pontificia Università Lateranense a Roma e Giselda Adornato, collaboratrice dell’Archivio Storico Diocesano di Milano e dell’Istituto Internazionale Paolo VI. Si tratta di esperti, storici e teologi, che danno il proprio parere, sulle cause loro sottoposte. Simona Negruzzo, dopo la laurea in Lettere presso l’Università di Pavia, nel 1992 ha conseguito il Diplôme d’Études Approfondies in Histoire et civilisation de l’Europe a Strasburgo, e nel 1996 il dottorato di ricerca in Storia della società europea a Milano. Già borsista e assegnista presso le università di Pavia e di Strasburgo, dal 2004 al 2015 è stata ricercatrice di Storia moderna presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, nella sede di Brescia.

Davide Maniaci