Palio di Mortara, 50 anni di emozioni in una serata indimenticabile

Una serata con tutti i protagonisti di 50 anni del Palio.

Nella serata di sabato scorso, 18 settembre, l’auditorium si è trasformato in una macchina del tempo che ha accompagnato il pubblico in un lungo viaggio attraverso la storia del Palio. Dagli esordi nel 1970 fino alla nascita del Magistrato delle Contrade per arrivare alla presentazione della nuova coppia ducale formata da Mattia Callegaris e Matilde Perfetto.

La serata ideata e condotta da Roberto Frigerio con la partecipazione di Marco Facchinotti e Marco Fleba si è aperta con la voce di Nando Pucci Negri, il primo vero presentatore della sfida tra le contrade.

Presente in sala anche la figlia Edda che non è riuscita a trattenere la commozione quando è salita sul palco. In video collegamento l’altra figlia di Nando Pucci Negri, Silvia, dagli studi Rai di Milano.

La serata è poi proseguita con una profonda immersione nel mondo delle contrade, tra aneddoti e curiosità. Sul palco i responsabili delle sei sorelle del palio assieme ad una coppia di rappresentanza. E’ stata poi la volta del gruppo sbandieratori, con un brillante Fabrizio Giannelli. Momento particolarmente toccante quello che ha riguardato Paolo Amisano.

Lo storico segretario di Ascom Mortara è un uomo sagra a 360 gradi. Ha iniziato giovanissimo al Bar Roma, sede di San Cassiano, per approdare in cabina di regia. Amisano ha ricordato Egidio Panza, Ermanno Lesca e roprattutto l’indimenticato Battista Corsico.

Poi passerella per tutti gli interpreti di Ludovico e Beatrice, fino alla presentazione della nuova coppia ducale e del palio 2021 realizzato dall’artista mortarese Tiziana Salè.