Nuoto: la Padana fa centro a Novara e Lodi, Andrea Grassi nuovo presidente

Vasca doppia per la Padana Nuoto la scorsa domenica, l’ultima di marzo. I nuotatori di tutte le età della squadra mortarese hanno infatti partecipato alla gara Master, quella riservata agli adulti, che si è svolta a Novara, mentre i più giovani del settore agonistico si sono misurati con il campionato provinciale Uisp a Lodi.

In entrambi i casi erano nutritissimi i gruppi che hanno rappresentato i colori del sodalizio presieduto da Andrea Grassi. Lo storico direttore tecnico e allenatore, pur proseguendo le sue attuali mansioni “in campo” ha infatti recentemente assunto la carica di presidente della società. Succede a Franco Valcuvia, un altro storico del mondo del nuoto cittadino e non solo. L’ex presidente continuerà a seguire da vicino le vicissitudini sportive, ma per la parte burocratica e rappresentativa il testimone ora è nelle mani di Andrea Grassi, che oltre al nuoto si occupa anche di diverse realtà sportive robbiesi, dove risiede, come il tennis e l’atletica leggera. Inoltre è docente di educazione motoria.

Insomma, una carriera ma anche una vita che ruota attorno al mondo dello sport. E grazie anche ai suoi tanti insegnamenti, oltre che a quelli di tutto lo staff di allenatori della Padana, la società può festeggiare l’ennesima domenica ricca di podi.

A Lodi giornata piena, con due sessioni di gara, una mattutina e una pomeridiana. Tra i risultati migliori, in occasione della manifestazione provinciale Uisp di Lodi, spiccano i primi posti di Andrea Martinelli nei 100 metri farfalla (cui si aggiunge il terzo posto nei 50 metri stile libero), Sara Salesio nei 100 metri dorso, Giacomo Cassiani nei 100 metri farfalla (e secondo nei 200 metri stile libero), Lorenzo Carrà per due volte nei 100 metri rana e nei 100 metri misti, così come Gaia De Grandi nei 400 metri stile libero e nei 100 metri rana e Alessandro Razzini nei 100 metri dorso, oltre al terzo posto nei 100 metri farfalla. Si aggiungono gli altri podi mattutini, che hanno contribuito al terzo posto finale della Padana Nuoto tra le società: Federica Capobianco, seconda nei 100 metri dorso e terza nei 100 metri misti. In vasca anche Francesca Pavan che ha concorso nei 50 metri stile libero e nei 100 metri misti.

Nel pomeriggio hanno nuotato invece Christian Bova, con il miglior piazzamento per i suoi, primo nei 50 metri rana (in vasca anche nei 50 metri farfalla), Edoardo Corbella nei 50 metri dorso e nei 50 metri stile, Lara Scotti nei 50 metri stile, Andrea Grimaldi nei 50 metri dorso e nei 50 metri stile, Matteo Campaci nei 50 metri rana e nei 50 metri stile, Ginevra Roscigno nei 50 metri dorso e nei 50 metri stile e infine Lorenzo Orsi, che ha nuotato sulle distanze dei 50 metri a rana e stile libero.

A Novara, contemporaneamente, i più esperti delle categorie Master, un gruppo che in casa Padana Nuoto raccoglie nuotatori di tutte le età. Anche qui le soddisfazioni non sono mancate. E neppure i podi, tantissimi.

Ornella Marletti, per la categoria M60, terza nei 50 rana e sesta nei 50 metri stile libero, Luca Bottigella (M45), doppio secondo nei 100 e nei 200 metri stile, Massimiliano Brignoli (M45), secondo nei 100 metri rana, Ivan Fogliadini (M40), secondo nei 100 metri rana e 11esimo nei 100 metri stile, Davide Negrisoli (M35), terzo nei 50 metri stile e sesto nei 100 metri stile, Deborah Persico (M25), seconda negli 800 metri stile e quarta nei 200 metri misti e infine Filippo Bisco (U25), secondo nei 50 metri farfalla e sesto nei 100 metri stile libero. In gara a Novara, senza la gioia del podio, anche Riccardo Tiozzo (M25), quarto nei 100 metri rana e nono nei 100 metri stile, Matteo Albertelli (U25), decimo nei 50 metri stile libero e Anna Paglino, sempre per l’under 25, quarta classificata nei 100 metri misti e quinta nella specialità dello stile libero sulla distanza dei 100 metri.

Riccardo Carena