“Nati per leggere”: riparte domani il progetto ideato per i bambini fino agli 8 anni

Riprende al Civico 17 il progetto nazionale ‘Nati per leggere’ rivolto ai bambini dai zero agli otto anni. A partire da sabato 18 settembre alle 10 e 30, ogni due settimane, Antonella Ferrara leggerà dei libri particolarmente indicati per la crescita dei bambini e lo sviluppo quanto più precoce delle facoltà cognitive e della lettura tra le famiglie. Per palesi ragioni quest’anno sarà necessario prenotarsi allo 038491805 o scrivendo una email a biblioteca@comune.mortara.it. Sarà necessaria anche la certificazione verde covid dai dodici anni in su. Il progetto nazionale ‘Nati per leggere’ nasce ormai poco più di vent’anni fa, nel 1999, per promuovere la lettura in famiglia sin dalla nascita. Leggere con continuità ai bambini ha una influenza assolutamente positiva sullo sviluppo delle loro facoltà dell’intelletto, della lingua, dell’emotività e della socialità, con significativi effetti per tutto il resto della vita. È nato dalla collaborazione di tre organismi che sono: l’Associazione Culturale Pediatri (ACP), l’Associazione Italiana Biblioteche (AIS) e il Centro per la Salute del Bambino Onlus (CSB). A livello nazionale dunque c’è una rete fitta consolidata negli anni, dovuta anche al tempestivo riconoscimento del Ministero dei beni culturali nel 2002,che coinvolge svariate figure tra cui direttori di biblioteche, amministratori, insegnanti, giornalisti, intellettuali. L’attività è alla portata di qualsiasi genitore.

Vittorio Orsina