Mortara: torna l'auto medica, Asst fa marcia indietro dopo le proteste di Marco Facchinotti



MORTARA - E' stato ripristinata la presenza dell'automedica dope che, nelle settimane scorse, Asst aveva soppresso il servizio senza nemmeno avvertire il primo cittadino. Ma la retromarcia comunicata nella giornata di sabato 4 aprile è solo parziale. Infatti il mezzo sarà attivo unicamente nella fascia oraria che va dalle 8 alle 20. Si potrebbe dire che è vietato stare male dopo cena. Resta invece chiuso il punto di primo intervento (impropriamente chiamato Pronto soccorso) di Mortara. Una chiusura temporanea dovuta all'emergenza sanitaria. Però, almeno in parte, le proteste immediate che Marco Facchinotti ha rivolto ad Asst hanno avuto un effetto. "E' una buona notizia - spiega il sindaco - dopo la lettera che avevo inviato all’Asst, l’appello è stato ascoltato. E' tornato il mezzo di soccorso di base all’ospedale di Mortara. Per il momento dalle 8 alle 20.

In caso di emergenza interviene un mezzo di soccorso avanzato che per il momento è in uso per covid-19".