Mortara: spunta il parcheggio per disabili in versione fai da te

MORTARA - Che comodità sarebbe avere un posto auto sotto casa... e così se lo è realizzato autonomamente. Il parcheggio abusivo in questione è quello spuntato in via Santa Maria di Castello, nel piazzale dietro l’ex casa dei campari. Prima il posto auto è stato prenotato con un foglio di carta appeso al muro, proprio dove una volta c’era il cassonetto dell’immondizia, ma evidentemente non bastava. Così l’anonimo mortarese ha preso un cartello che indica il divieto di sosta, l’ha corredato con un tagliando per disabili e quindi l’ha fissato al muro. Infine ha realizzato le strisce gialle. Una segnaletica “fai da te” che sembra quasi realizzata come se non si conoscessero le reali dimensioni di un’automobile.

“Ovviamente non abbiamo realizzato nessun tipo di segnaletica in quella strada. - spiega Davide Curti, comandante della Polizia locale di Mortara - Quello è a tutti gli effetti un posteggio abusivo. Se ci fossero reali necessità - aggiunge il comandante - potremmo valutare la possibilità di realizzare un posto auto riservato ai disabili conforme a quanto prevede la normativa”. E di conseguenza a realizzare la segnaletica orizzontale nel piazzale che sorge dietro alla chiesa di Santa Veneranda.