Mortara: sette bar multati in due mesi, non rispettavano i Dpcm

MORTARA - Sono sette i bar multati negli ultimi due mesi dalla Polizia locale per non aver rispettato i Dpcm anti Covid. L’ultimo si è aggiunto la scorsa settimana, quando gli agenti della Polizia locale non hanno potuto fare altro che constatare il mancato rispetto delle normative e passare a sanzionare. “Tutto sommato la situazione a Mortara in questi ultimi è stata tollerabile. - racconta il comandante della Polizia locale Davide Curti (nella foto) - Poi chiaramente davanti a fatti eclatanti non possiamo far finta di nulla”.

Insomma, la Polizia locale ha provato a fare prevalere la linea del buon senso, ma a volte diventa difficile chiudere entrambi gli occhi. “In questi casi oltre alla sanzione pecuniaria c’è la chiusura del locale per un determinato numero di giorni. - chiarisce Davide Curti - Noi eleviamo la sanzione, poi inviamo la segnalazione alla Prefettura che deve disporre la sospensione dell’attività. Sospensione che va da un minimo di 5 giorni e che può arrivare fino a 30 in caso di violazioni reiterate. Chiaramente è auspicabile che il provvedimento della Prefettura giunga a stretto giro di posta per essere efficace, ma non sempre è così”.

Infatti alcune attività hanno continuato ad operare anche nei giorni seguenti la contravvenzione. L’obiettivo della Polizia locale di Mortara è dunque quello di porre un freno alle bevute abusive che si svolgono all’interno dei locali pubblici mortaresi.