Mortara: sassi contro i treni e insulti all’Arma, denunciato

MORTARA – Dare sfogo all’imbecillità per combattere la noia del lockdown. E così si è guadagnato una denuncia a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale dopo essere stato sorpreso. Protagonista della sassaiola ignorante è stato un 18enne vigevanese, sorpreso la settimana scorsa nei pressi della stazione ferroviaria mentre lanciava sassi ai treni in sosta. Il giovane, vistosi scoperto dai militari della stazione di Mortara, invece che presentarsi agli stessi per giustificare la sua presenza sul posto, ha pensato bene di dileguarsi, non prima di aver compiuto gesti offensivi nei confronti degli uomini della Benemerita. Ma la fuga non ha avuto per lui un positivo epilogo: il giovane è stato infatti intercettato dagli stessi militari in via Belvedere dove, non contento, ha opposto resistenza ai carabinieri tentando nuovamente la fuga durante le operazioni di identificazione, venendo però prontamente bloccato, condotto in caserma, identificato e denunciato. La sassaiola non ha danneggiato i convogli-bersaglio presenti sui binari della stazione.