Mortara, rapina la tabaccheria: arrestato un pregiudicato 41enne, condannato a un anno e due mesi


MORTARA - Entra nella tabaccheria di corso Torino, nel quartiere di Porta Alessandria, e tenendo una mano in tasca lascia intendere che è in possesso di una pistola, poi si fa consegnare l'incasso e fugge. E' successo ieri, giovedì 25 febbraio, verso le 14 e 30 quando il malvivente riusciva ad arraffare 3mila euro. Ma il titolare della tabaccheria si è gettato al suo inseguimento prima raggiungendolo e poi trattenendolo, anche con l’aiuto di un passante, fino all’arrivo delle pattuglie dei carabinieri, allertate tramite 112, che giungevano in pochi minuti sul posto. Il denaro veniva interamente recuperato. L'arrestato, pregiudicato e disoccupato, formalmente residente a Pomezia ma di fatto senza fissa dimora, veniva portato nella caserma di via Dalla Chiesa e al termine delle formalità di rito e trattenuto presso la camera di sicurezza della Compagnia di Vigevano in attesa dell'udienza direttissima che si è tenuta oggi e in cui è stato condannato alla pena di 1 anno e due mesi.