Mortara pronta a celebrare Guido Apicella con il torneo di calcio a 5 “inventato” già tre anni fa

Dove eravamo rimasti? E’ proprio il caso di scomodare la storica frase di Enzo Tortora per annunciare un appuntamento che è già entrato nella storia sportiva della città ancor prima di essere disputato.

Ci sono almeno due motivi, infatti, che rendono già speciale la prima edizione del Memorial “Guido Apicella”.

Il primo è che il torneo di calcio a 5 si sarebbe dovuto disputare esattamente due anni fa. Un evento che il popolo sportivo mortarese attendeva da mesi e che era stato ampiamente annunciato. Il secondo è per il nome a cui si lega la manifestazione.

Tutti ricordano Guido Apicella.

Tutti sono stati profondamente colpiti quando lo storico fondatore della pizzeria Roma si è arreso non senza combattere contro un male che non gli ha lasciato scampo.

Era un lunedì sera, il 10 giugno del 2019 e proprio mentre al palazzetto si disputava la prima edizione del trofeo “Città di Mortara”, al quale partecipava anche la squadra della sua pizzeria, tra le tribune incredule e il parquet del PalaGuglieri si diffondeva la notizia della sua prematura scomparsa.

“Fu proprio quella sera - racconta Piero Colombo, organizzatore della manifestazione - che maturò subito l’idea di dedicare a Guido Apicella il trofeo a partire dall’anno successivo”. Un anno che, causa pandemia, è durato 36 mesi. Così l’ultima settimana di maggio e il mese di giugno saranno tutti per la prima edizione del Memorial “Guido Apicella”.

La formula è molto simile a quella del glorioso trofeo “Crivellari”, con la novità dell’introduzione dei due tempi effettivi di gioco da 15’ l’uno.

Resta l’esclusiva per giocatori residenti a Mortara o residenti in altro Comune purché già partecipanti alle edizioni passate.

Il termine per l’iscrizione, con quota-squadra fissata a 150 euro è per mercoledì 18 maggio. Con 8 squadre almeno si disputerà il torneo, ma visto il richiamo della manifestazione e la grande carica emotiva di poter giocare nel ricordo di uno dei più grandi commercianti mortaresi, la certezza già oggi è che le squadre saranno molte di più, almeno il doppio. Previsti premi di squadra per le prime quattro e premi individuali per miglior giocatore non tesserato, miglior portiere e capocannoniere.

Alla squadra vincitrice la coppa Memorial “Guido Apicella”.

Riccardo Carena