Mortara: il borgomastro Marco Facchinotti riceve, ma virtualmente

Un sindaco in carne e ossa, da incontrare in un ufficio virtuale. E’ l’ultima trovata di Marco Facchinotti (nella foto) che è pronto a sperimentare i colloqui on-line con i cittadini. Insomma, un sindaco che vuole essere sempre vicino alla popolazione, pur nel rispetto del distanziamento sociale. L’esperimento è già in funzione. Chi desidera un colloquio con il “borgomastro” deve solo essere munito di computer o cellulare e di una connessione a internet. Poi sarà sufficiente prenotare l’incontro presso “l’ufficio virtuale” telefonando alla segreteria del Comune. Una volta fissata data e ora il gioco è fatto. L’interessato riceverà un link che darà accesso alla stanza virtuale del sindaco. Così, in un semplice “clic”, è possibile entrare in collegamento audio – video con Marco Facchinotti.

“A differenza di molte altre piattaforme comunemente usate per meeting on-line – spiega Marco Facchinotti – questo sistema è molto più pratico perché non è necessario installare alcun programma. Inoltre il link rimane sempre lo stesso e non cambia ad ogni collegamento come avviene con altri sistemi. In questo modo credo di dare un servizio in più a quei cittadini che hanno bisogno di un colloquio con il sottoscritto, ma che per prudenza o per un qualche impedimento non possono recarsi in municipio. Solitamente il mercoledì mattina lo dedicavo a ricevere su appuntamento. Però la diffusione del virus ha ridotto drasticamente il numero di persone che se la sente di venire in municipio”. Gli appuntamenti saranno filtrati dalla segreteria del Comune che valuterà l’effettiva esigenza del colloquio con il sindaco. “Per il momento si tratta di un esperimento che non ha alcun costo per l’ente – aggiunge Marco Facchinotti - ma non è escluso che anche alcuni servizi offerti dal Comune possano adottare in futuro questo sistema”. Ma in quel caso sarebbe necessario acquistare una licenza.

Luca Degrandi