Mortara: i riti pasquali sul web, le campane annunciano la Pasqua

MORTARA - La città del Palio si prepara a vivere la Pasqua ai tempi del Coronavirus. In poche parole, senza i riti pasquali. O meglio, le celebrazioni raggiungeranno i mortaresi nelle loro case tramite il web. Mortara perde così una delle celebrazioni più seguite: la solenne processione con il Cristo Morto e la Madonna Addolorata. Un rito antichissimo, che si perde ai tempi della dominazione spagnola sulla città, quando venivano realizzate apposite scenografie per “l’Entierro”. Giovedì Santo, alle 21 andrà in diretta la Messa in Coena Domini che sarà celebrata nella basilica di San Lorenzo. Dal termine della Messa, fino alle 15 del Venerdì Santo ci sarà in diretta l’adorazione eucaristica. Alle 15 di venerdì, sempre dalla basilica laurenziana, ci sarà la Celebrazione della Passione del Signore. Fino alle 21 verrà trasmessa l’adorazione della Croce. Sabato prossimo, 11 aprile, è la giornata del silenzio: la Chiesa veglia sulla tomba del Signore in attesa della resurrezione. Alle 21 da San Lorenzo sarà trasmessa la Veglia pasquale. Nel momento del Gloria, su proposta di padre Nunzio de Agostino, tutte le campane della città suoneranno a distesa per annunciare la resurrezione di Cristo. Per seguire le celebrazioni è necessario collegarsi al sito https://youtu.be/TNBjOyqjaoY.