Mortara: Gigi Granelli porta le luci a led al campo sportivo comunale

“Luci a San Siro”, recitava un celebre brano musicale di Roberto Vecchioni. Invece l’assessore allo sport intona una nuova melodia: “Nuove luci a led allo stadio comunale di Mortara”. Infatti Luigi Granelli assicura sul fatto che prima dell’inizio del campionato l’impianto di illuminazione del campo di gioco sarà completamente riqualificato. La sistemazione e messa a norma dell’impianto sportivo era già stata inserita nel piano triennale dei lavori pubblici con tanto di data di inizio dei lavori: via al cantiere entro il 31 ottobre. Per le luci, invece, il traguardo è vicino. “Al momento – precisa Luigi Granelli – mancano solo le vele che sostengono le luci a led. Non manca molto al completamento di questa prima fase. Ma i lotti sano più d’uno. Dopo l’impianto di illuminazione penseremo anche alla sistemazione degli spogliati. Su questo fronte l’idea di massima è quella di fare una nuova struttura attrezzata con docce e spogliatoi da collocare esternamente al corpo degli spalti. Invece sotto le tribune, presso i locali esistenti, gli spazi potrebbero essere completamente rivisti in modo da poter ospitare una sala riunioni, un bar e una nuova infermeria. Si tratta solo di un’idea, sulla quale dobbiamo ancora discutere assieme al gestore dell’impianto. Per il momento ci limiteremo a mettere a norma la struttura esistente e per l’inizio della stagione le squadre continueranno ad usare i vecchi spogliatoi. Però sarebbe certamente bello poter avere anche un bar, utile soprattutto d’inverno per consentire agli spettatori di bere qualcosa di caldo”. E’ invece tramontata l’ipotesi di collocare, almeno temporaneamente, delle macchinette per la distribuzione automatica di bevande e merendine. La burocrazia, ha affermato l’assessore, mette i bastoni tra le ruote anche per compiere un passo apparentemente banale.

Luca Degrandi