Mortara, Facchinotti: "Via i cassonetti del verde dalle strade!"

Aggiornato il: 18 dic 2020

MORTARA - “La soluzione per migliorare il decoro della città e diminuire i costi di smaltimento è quella di togliere dalle strade tutti i cassonetti del verde”. La proposta non è nuova, ma è proprio in questi giorni che il sindaco Marco Facchinotti è tornato a spingere sull’acceleratore per cambiare il sistema di raccolta degli sfalci. “Accanto ai cassonetti spesso si accumulano sacchi dell’immondizia di ogni genere – spiega il primo cittadino – creando delle mini discariche abusive. Inoltre all’interno dei contenitori dedicati al verde viene gettato di tutto: plastica, mobili, vestiti e tronchi interi. Tutto ciò comporta un aumento dei costi di smaltimento poiché il verde che viene conferito al ciclo di recupero è sporco, impuro e inutilizzabili per le centrali a biomassa”. Per queste ragioni il sindaco pensa di fornire alle famiglie che possiedono un giardino dei contenitori per il compost. “I contenitori da 250 litri – continua il primo cittadino – sono sufficienti per smaltire nel proprio giardino l’erba tagliata e le potature delle piante domestiche. Per il legno, invece, il modo corretto si smaltirlo è presso la piazzola”.

Luca Degrandi