Mortara, dossi smussati in via Albonese

Vandali alla riscossa, parte seconda. Non solo i writers hanno imbrattano il sottopassaggio. Nel mirino sono finiti anche i dissuasori di velocità di via Albonese. Dossi che erano stati richiesti dagli stessi residenti della zona attraverso una petizione consegnata in comune. Era il 2019. Ma transitare a 30 chilometri all’ora non deve piacere a chi si è preso la briga di rimuovere i moduli dei dossi l passaggio delle ruote delle automobili. E lo ha fatto lungo tutto la via. “Si tratta dell’ennesimo gesto incomprensibile e ingiustificabile – commenta l’assessore alla sicurezza Luigi Granelli – e certe volte non si sa più come reagire. Viene quasi voglia di rimuovere tutto... Ovviamente non lo faremo, sarebbe del tutto illogico. Al contrario assicuro che sarà sistemato tutto. Il comando della Polizia locale è già pronto a far partire l’ordine per l’acquisto dei moduli mancanti in modo da ripristinare i dissuasori di velocità. E’ altrettanto evidente che servirebbe più senso civico e rispetto della cosa pubblica. Non possiamo vivere nel mondo del Grande fratello dove ogni cosa è sorvegliata da delle telecamere. Le regole della convivenza civile andrebbero rispettate sempre e comunque”.

Luca Degrandi