Mortara, domani al Circulin della Cattanea alla scoperta del gorgonzola con Paolo Baruffaldi


Dolce o piccante, l'importante è gustarlo. E possibilmente anche conoscerlo da vicino. Con queste motivazioni domani sera, 19 marzo, andrà in tavola al Circulin della Cattanea tutta la maestosità del cremoso zola. Si tratta del terzo appuntamento a cavallo tra cultura e gastronomia organizzato da Sandro Pavesi e Enrico Simonelli nel circolo di promozione delle frazioni orientali. E, oltre a soddisfare il palato con un menù tutto a base di zola, dall'antipasto al dolce, i commensali potranno anche ascoltare, tra una portata e l'altra, tutti i segreti del prezioso latticino, terzo per esportazioni dopo grana e parmigiano. A spiegare nei dettagli come nasce e si sviluppa nelle varie declinazioni il gorgonzola sarà uno dei principali produttori del novarese. Paolo Baruffaldi, dell'omonimo caseificio di Castellazzo Novarese, spiegherà nei minimi particolari tutte le fasi di produzione, forte di un'esperienza, quella della Eredi Angelo Baruffaldi, di oltre 140. "Da quattro generazioni produciamo gorgonzola - anticipa Paolo Baruffaldi - e sabato sera in occasione della cena a tema al Circulin avrò modo, tra un piatto e l'altro, di intrattenere gli ospiti con alcune informazioni su questo particolare latticino". Qualche anticipazione? Lo zola, ad esempio, è tra i formaggi naturalmente privi di lattosio, quindi tutti possono gustarlo. Inoltre il penicillium utilizzato nel Gorgonzola è certificato gluten free, dunque privo di glutine. L’Aic (Associazione italiana celiachia) lo elenca tra i formaggi idonei per chi soffre di questa patologia. E forse non tutti sanno che dopo una bella scorpacciata di gorgonzola si dorme anche meglio. Questi e altri segreti verranno svelati domani sera, sabato 19 marzo, con un menù che comprende gorgonzola al cucchiaio su uovo cotto a bassa temperatura, cannelloni radicchio e zola piccante, filetto di manzo cotto a bassa temperatura con crema di zola dolce. A seguire una doverosa insalatina per spezzare il ritmo prima di riprenderlo con il gran finale: la cheesecake al mascarpone Baruffaldi. "Storia, tradizioni e sapori al centro della serata - anticipano i gestori - con un menù dal taglio sartoriale insieme a uno tra i produttori più premiati d'Italia". Il costo è di 30 euro a persona, con possibilità di concordare variazioni al momento della prenotazione ai numeri 3472389461 e 3333947357.

Riccardo Carena