Questa mattina è tornata in servizio la "pattuglia della domenica". Granelli spera di mantenerla

Aggiornato il: nov 15

MORTARA - Anche la sicurezza ha la sua “prima volta”. Ci voleva l’arrivo di una pandemia per vedere una pattuglia della Polizia locale in servizio anche la domenica. Infatti nella mattinata di oggi, domenica 15 novembre, per le strade cittadine si è potuta rivedere l’auto della Polizia locale. Non si accadeva da anni. Mancavano soldi e personale. Ora Luigi Granelli prepara la svolta. Infatti l’assessore alla sicurezza ha trovato le risorse economiche necessarie per finanziare gli straordinari degli agenti di palazzo Cambieri. Che, però, restano sotto organico. Il supplemento di controllo del territorio arriva dopo gli assembramenti dello scorso fine settimana. “Purtroppo domenica scorsa – racconta Luigi Granelli – in piazza Silvabella ci sono stati degli assembramenti che non ci sarebbero dovuti essere. Una quindicina di persone è rimasta per ore in piazza a fare capannello come se niente fosse. L’obiettivo è quello di potenziare i controlli aggiungendo una pattuglia alla domenica mattina. Useremo le risorse economiche che solitamente impegniamo per i servizi svolti dagli agenti durante la Sagra del salame d’oca”. Così la “pattuglia della domenica” sembra essere assicurata almeno fino al 3 dicembre, quando dovrebbe scadere l’ultimo Dpcm del premier Conte. “Ma per il prossimo futuro - continua Luigi Granelli - mi piacerebbe rendere permanente questa presenza alla domenica. Nel frattempo affrontiamo la necessità del momento con le poche risorse economiche di cui disponiamo. Non voglio che passi il messaggio che chi fa il furbo ha sempre ragione. Anche nel rispetto di tutte quelle attività che ora sono chiuse o che sono soggette a limitazioni nello svolgimento del loro lavoro è doveroso redarguire chi infrange le norme in vigore”.

Luca Degrandi