Mortara: da lunedì riprendono le messe, fedeli in chiesa con guanti e mascherina


Da lunedì 18 maggio riprende la celebrazione delle messe alla presenza del popolo. Anche le parrocchie mortaresi si sono adeguate alle normative che prevedono il distanziamento e l’uso di guanti e mascherina. E già da diversi giorni ormai, all’interno della basilica di San Lorenzo si poteva vedere il nuovo posizionamento delle panche. Il distanziamento inevitabilmente riduce la capienza delle chiese e, per ovviare a questo inconveniente, da lunedì aumenterà anche il numero delle messe celebrate in città. Prima dell’inizio di ogni celebrazione feriale o festiva all’ingresso di ogni chiesa ci saranno due addetti: il primo avrà il compito di contare le persone che entrano in chiesa, mentre il secondo fornirà ai fedeli il sanificante per i guanti. I fedeli saranno invitati ad occupare i banchi sin dalle prime file, evitando di occupare il posto cui erano soliti sedersi in tempi “normali”. Il distanziamento dei fedeli consentirà anche al celebrante e ai ministri straordinari della comunione di distribuire l’eucarestia raggiungendo direttamente i fedeli al loro posto: basterà fare un cenno per ricevere l’ostia consacrata. “Riprendiamo la celebrazione delle messe con il popolo adeguandoci a norme non abituali, ma sono condizioni imposte. - commenda don Gianluigi Repossi - La messa è così importante per la nostra vita cristiana che ci adeguiamo a queste imposizioni”. Ma l’adeguamento non basta: don Repossi “impone” ai parroci mortaresi gli straordinari. Un sacrificio necessario affinché la comunità mortarese possa partecipare ai riti in totale sicurezza. Momentaneamente vengono sospese le celebrazioni al santuario della Madonna del Campo. Al termine di ogni messa, inoltre, ogni chiesa verrà sottoposta ad un trattamento di sanificazione. Le messe feriali saranno celebrate alle 9:00 a San Lorenzo, alle 17:30 a San Pio X e alle 18:00 a Santa Croce. Le messe pre festive saranno celebrate, nelle tre chiese, alle 17:00 e alle 18:15. Aumenta anche il numero delle celebrazioni festive.

Santa Croce: 9:45, 11:00, 17:00, 18:15.

San Lorenzo: 8:00, 10:00, 11:15, 17:00, 18:15.

San Pio X: 8:00, 9:45, 11:00.