Mortara Calcio: Fabio Ferraresi è il responsabile tecnico del settore giovanile


MORTARA – L’inizio della prossima stagione è ormai imminente. A Mortara la voglia di calcio, la voglia di ripartire dopo quasi un anno e mezzo dall’arrivo del Covid è più alta che mai. Tutti i settori della squadra sono pronti a ricominciare a fare sul serio. Sia gli studenti di prima di mister Buttè, sia i vari settori giovanili. A tal proposito, la società biancoazzurra ha accolto calorosamente un’autentica figura storica per il calcio lomellino. Un uomo che nel corso della sua carriera, ha dedicato tutto se stesso per la consacrazione definitiva del Mortara tra le big del nostro territorio. Torna, a disposizione del numero uno Massimo Sommi, Fabio Ferraresi. Sarà proprio lui il nuovo responsabile tecnico del settore giovanile. Un autentico ritorno di fiamma, un valore aggiunto per un Mortara che quest’anno intende ricoprire un ruolo da protagonista. “Calcisticamente – ci racconta Fabio Ferraresi – sono cresciuto qui, precisamente nel Silvabella, la seconda squadra che c’era a Mortara tra la fine degli anni Settanta e negli anni Ottanta. Poi ho avuto diverse esperienze in Lomellina. Sono stato a Parona, a Robbio, per poi finire la mia carriera da giocatore a Mortara. Da qui ha avuto inizio la mia avventura di allenatore, esattamente nel 2003. Dopo le mie prime esperienze sulle panchine delle giovanili biancoazzurre, mi sono trasferito a Vigevano. Ho guidato per diversi anni, i Giovanissimi, gli Allievi e Juniores Nazionali del Vigevano Calcio. Stesso discorso per la Pro Vigevano. Nelle stagioni 2013/2014 e 2014/2015 sono tornato a Mortara, questa volta sulla panchina della prima squadra. Per motivi di lavoro, nel corso degli anni successivi mi sono visto costretto ad allontanarmi dal mondo del calcio. Quest’anno mi hanno ricontattato e sono tornato con grande voglia e grande entusiasmo. Chiaro che bisognerà fare le cose con calma, con le giuste tempistiche. Poche ma fatte bene”. Juniores, Allievi e Giovanissimi si alleneranno a Parona. Mentre gli Esordienti, i Pulcini, i Primi Calci ed i Piccoli Amici nel Comunale di Mortara. Creare una sorta di continuità tra prima squadra e giovanili. Ponendo così le basi per un progetto duraturo. “Cercheremo di coinvolgere il settore agonistico con l’idea di calcio che avrà la prima squadra – precisa Ferraresi – se i ragazzi di Buttè lavoreranno con la difesa a quattro, noi faremo altrettanto. L’importante è contribuire in modo fondamentale nella crescita dei ragazzi. Fino ai Giovanissimi abbiamo già gli allenatori e le squadre già iscritte”. Stabilite anche le panchine delle varie annate agonistiche. La panchina degli Juniores è affidata a Mario Buffino, quella degli Allievi a Mario Colelli, mentre quella dei Giovanissimi a Angelo Fontana. “Persone affidabili, che meritano fiducia – afferma Ferraresi – per il settore scolastico ci stiamo adoperando per organizzare degli open day. L’1, il 2 ed il 3 di settembre, allo stadio. Abbiamo diviso i giorni in base alle annate. Il primo settembre avremo quindi le annate 2005,2006,2007,2008. Il giorno dopo i 2009, 2010, 2011 e 2012. Per finire il venerdì sarà il turno dei 2013,2014,2015 e 2016 che sarebbero quelli che cominciano con l’attività motoria di base. Sarà possibile presentarsi nei nostri campi per tirare dei calci al pallone. Il tutto sotto la supervisione del nostro staff. Io ringrazio anche Fabio Ferrari che sarà l’addetto dell’organizzazione dei settori compresi tra gli Esordienti ed i Piccoli Amici”.