Mortara: arrestato un truffatore 44enne, si intascava la caparra dell'affitto farlocco

Aggiornamento: ott 28


MORTARA - «Vuoi affittare un appartamento già ammobiliato? Ecco l'offerta scontatissima che fa per te! Dammi un acconto e io ti consegno le chiavi». Dev'essere andata più o meno così la truffa (ripetuta più volte) messa in atto da un 44enne mortarese. L'uomo, un operaio residente a Mortara, con precedenti, è stato arrestato ieri, martedì 26 ottobre, in flagranza di reato dai carabinieri della stazione mortarese.

I militari dell'Arma, già dal mese di settembre avevano avuto alcune denunce/segnalazioni da cittadini che avevano cercato on-line casa in affitto ed avevano trovato l’offerta di un appartamento in via Marianini a Mortara a prezzi vantaggiosi. Il locatore ogni volta dava appuntamento alle vittime presso l’appartamento, già ammobiliato, da locare, e si faceva consegnare in contanti, come caparra, somme di denaro da 50 fino a 850 euro. Poi passava a consegnare un mazzo di chiavi che non aprivano né la serratura dell’appartamento né quella del cancello d’ingresso al condominio.

I carabinieri, mossi dal sospetto che il truffatore fosse il figlio del proprietario (deceduto qualche mese fa) dell’appartamento in questione, alle 10 e 15 di ieri, facevano scattare l’ennesimo sopralluogo nel condominio di via Marianini. Qui trovavano 44enne che, utilizzando falsa identità, aveva appena redatto, senza averne titolo, un contratto di locazione per quell'appartamento. La truffata di turno, l'ultima di una lunga serie, era una donna 60enne, residente a Mortara, che gli aveva appena consegnato la somma di 50 euro come caparra. L'uomo aveva contattato la vittima tramite una piattaforma on-line, consegnandole poi il solito mazzo di chiavi farlocco.

Terminate le formalità procedurali, l'arrestato è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria residenza, a disposizione della Autorità giudiziaria. Nella giornata odierna dovrebbe essere giudicato con rito direttissimo.

I carabinieri di Mortara proseguono nelle indagini per verificare la sua responsabilità in truffe analoghe.