Mede: statua del “lipadù” vandalizzata

MEDE – Ma che divertimento c’è? La statuetta del lipadù scolpita dall’artista medese Germano Casone siede sulla fontana in piazza Repubblica. Ma da qualche giorno non ha più il bastone con cui colpire il legnetto nel classico gioco della Ciaramèla. Un atto vandalico, una ragazzata forse, ma sicuramente gratuita e di cattivo gusto. Casone lo aveva donato in occasione dell’ultimo palio tenutosi domenica 11 settembre. L’opera non è rimasta integra nemmeno per una settimana. Simone Annibale Ferraris, presidente del consiglio comunale di Mede, chiede “più controlli”.

Davide Maniaci