Maxi rissa notturna al mercato coperto: coinvolti 30 giovani, 20enne con pistola finta e coltello

VIGEVANO – Botte da orbi al mercato coperto! La maxi rissa, che ha coinvolto circa 30 giovani, è scoppiata intorno alla mezzanotte dello scorso sabato, 29 febbraio. Il “far west” è andato in scena nella zona antistante il mercato coperto, in via Rocca Vecchia, davanti a parecchi giovani e passanti attoniti.

Sul posto è immediatamente intervenuta la pattuglia della Sezione Radiomobile della Compagnia ducale. I militari hanno intercettato cinque dei partecipanti che se la stavano dando a gambe levate verso la stazione ferroviaria.

I giovani sono stati condotti in caserma per gli accertamenti del caso al termine dei quali, i cinque ragazzi, due residenti a Garlasco e tre a Dorno, quattro maggiorenni, di età compresa tra i 21 e i 18 anni, e uno minorenne, sono stati denunciati per rissa aggravata e minaccia.

A uno dei cinque, un ventenne di Dorno, sono stati inoltre trovati, al termine della perquisizione personale, una pistola giocattolo marca “Panther” senza tappo rosso, che era stata mostrata nel corso della rissa a scopo intimidatorio, e un coltellino a serramanico della lunghezza complessiva di dieci centimetri, a causa dei quali il ragazzo è stato denunciato anche per porto abusivo di armi o oggetti atti ad offendere.

Gli accertamenti sono ancora in atto per identificare anche gli altri partecipanti alla rissa e i motivi per la quale la stessa è scoppiata.