Lo sportello provvisorio dei carabinieri a Mede cambia orario: è per colpa del Covid

MEDE – Orario ridotto per lo sportello “provvisorio” dei carabinieri, quello installato nella sala Pertini del municipio di Mede. Colpa del Covid: ora i militari servono di più per i controlli su strada. Dal lunedì scorso, l’ufficio dei militari dell’Arma sarà aperto dalle 9 alle 12 dei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì. Prima i giorni di apertura erano 5, da lunedì al venerdì festivi esclusi. Spiega il cambiamento il sindaco medese Giorgio Guardamagna. “Il comando dei carabinieri di Voghera, di cui facciamo parte – sono le dichiarazioni di Guardamagna – ha modificato l’orario di apertura dell’ufficio dei carabinieri per esigenze di maggiori controlli sul territorio, in forza del nuovo Dpcm. Per questo mette a disposizione un uomo in più per questa attività, riducendo l’apertura dell’ufficio in modo da garantire pattuglie più efficaci. La cosa mi sembra corretta, perché adesso i controlli diventano più importanti”. Da fine settembre, per sei mesi totali, la stazione dei carabinieri di Mede era stata trasferita temporaneamente presso quella di Pieve del Cairo, con apertura al pubblico 7 giorni su 7 dalle 9 alle 17. “Il trasferimento – aveva comunicato con una nota la compagnia di Voghera – nasce dalla necessità di procedere ad importanti lavori di ristrutturazione ed ampliamento della caserma, per consentire ai carabinieri ed alla cittadinanza di fruire di un’ambiente più decoroso e funzionale per le attività istituzionali deputate all’Arma. I lavori avranno una durata di circa sei mesi durante i quali i cittadini potranno continuare a rivolgersi ai carabinieri di Mede sia presso la caserma di Pieve del Cairo e, al fine di ridurre al minimo il disagio per i cittadini, specialmente di quelli sprovvisti di mezzi privati, presso la sala Pertini del municipio di Mede”.

Davide Maniaci