Libreria Le mille e una pagina, che idea! I libri diventano anche “da asporto”

MORTARA - I libri, con “Le mille e una pagina”, arrivano a domicilio proprio come le pizze. Com’è espressamente chiarito dall’articolo 23 del Dpcm pubblicato lo scorso 3 novembre, le librerie possono restare aperte. Ma Laura Fedigatti (a sinistra nella foto insieme alla collega Alberta Maffi) di più: sono ben due le piattaforme a cui la libreria mortarese è iscritta. Piattaforme che consentiranno agli utenti di ricevere direttamente i romanzi a casa. “Se qualcuno dei nostri lettori – illustra Laura Fedigatti, titolare de “Le mille e una pagina” - preferisse non uscire per venire in libreria, oppure non si trovasse nelle condizioni di poterlo fare perché in isolamento fiduciario, può usufruire di due servizi ai quali noi aderiamo, ovvero Libri da Asporto e Bookdealer. Se il cliente decide di utilizzare Libri da Asporto, deve contattare telefonicamente la libreria, fare l’ordinazione, e successivamente noi spediremo i libri direttamente a casa con il corriere. Sulla piattaforma Bookdealer, invece, gli acquisti possono essere effettuati dai clienti direttamente sul sito web, indicando la libreria dalla quale intendono ricevere l’ordine. I titoli verranno poi spediti direttamente a casa”. Due servizi che portano, quindi, allo stesso esito finale, ma con qualche differenza: tramite Libri da Asporto il cliente contatta la libreria, che ricopre un ruolo chiave nel processare l’ordine; tramite Bookdealer, invece, il passaggio per la libreria non avviene, in quanto il lettore può effettuare l’acquisto direttamente dal proprio computer, con pochi clic.

Massimiliano Farrell