Lettera aperta agli assessori mortaresi Vecchio e Baletti

Gentili Assessori,

faccio riferimento a quanto da Voi rappresentato col DUP durante il consiglio comunale del 13 aprile 2021.

Premetto che rimango davvero sorpreso per le modalità utilizzate “per raccontarci” ancora una volta che la nostra città non avrà alcuna miglioria (se non minima). E’ stato proprio un bel teatrino, di rammarichi, rimpianti e richieste di perdono.

Mi spiace, ma io non lo accetto, Mortara non lo merita. Non meritiamo 9 anni di assenza di opere importanti, non meritiamo questo degrado urbano, non meritiamo l’abbandono per la cura del verde, non meritiamo l’assenza completa di una strategia per nuovi investimenti, non meritiamo lo stato vergognoso delle nostre strade urbane. Mi spiace, ma non possiamo imputare il mancato adempimento nell’esecuzione di lavori a pochi operai positivi al Covid, questa non è sfortuna, è mancanza di organizzazione in 9 anni.

Non possiamo inoltre limitarci nell’esaltare la realizzazione di una piazzola ecologica, che per quanto potrà essere all’avanguardia, è un’opera che stiamo aspettando da troppi anni e con tutti i problemi connessi che si sono creati (ben noti sullo smaltimento dei rifiuti).

Detto questo, vi chiedo un ultimo esame di coscienza ed invitarmi ad un tavolo di confronto per accogliere alcune idee, indirizzi, e suggerimenti produttivi per cominciare a cambiare qualcosa per la nostra città. Grazie

Il consigliere Comunale

Marco Barbieri