Le contrade ricordano i morti Covid: sabato alle 18 la Messa ai Frati

Il Coronavirus ha cancellato tutti gli eventi del settembre mortarese, compresi quelli solitamente organizzati dal Magistrato delle Contrade. Ma le contrade non si assenteranno dalla vita della città. Il primo appuntamento in programma è in calendario per domani, sabato 12 settembre, alle 18. Nel chiostro del santuario di Sant’Antonio, don Felice Locatelli celebrerà la Santa Messa prefestiva che vedrà la partecipazione delle delegazioni delle sei contrade del palio “Città di Mortara”. Durante la funzione religiosa saranno ricordati i mortaresi morti per il Coronavirus durante i mesi del lockdown. Le delegazioni delle sei contrade parteciperanno anche alla Santa Messa che sarà celebrata domenica 27, alle 11, in San Lorenzo. In quella che dovrebbe essere la giornata della grande sfida, le sei sorelle del palio si ritroveranno unite sotto le volte del “bel San Lorenzo” durante la messa che sarà celebrata da don Gianluigi Repossi.