Le arance della Bennet a sostegno della ricerca contro il cancro

MORTARA - Anche quest’anno Bennet sostiene Fondazione Airc con l’iniziativa “Le Arance rosse per la Ricerca”. A partire da oggi, giovedì 4 febbraio, Giornata mondiale contro il cancro, e fino ad esaurimento scorte, a fronte dell’acquisto di una reticella di arance rosse italiane, disponibili in tutti i punti vendita Bennet o su www.bennet.com, Airc riceverà una donazione di 50 centesimi. Bennet si impegna quindi a supportare e diffondere questa iniziativa attraverso tutti i canali fisici e digitali in gestione dell’Azienda. Oltre ad aiutare concretamente la ricerca oncologica, questa iniziativa rappresenta un’occasione importante per sensibilizzare i consumatori sull’importanza della prevenzione, che può avvenire anche attraverso l’adozione di comportamenti e abitudini salutari. Sappiamo infatti che il cibo che consumiamo può influire sulla nostra salute ed esserne un prezioso alleato se, oltre a mangiare in modo sano ed equilibrato, riduciamo fattori di rischio come la sedentarietà e l’obesità. I ricercatori hanno infatti scoperto che essere fisicamente attivi incide su alcuni meccanismi essenziali dell’organismo, come il metabolismo energetico e ormonale, l’infiammazione e il sistema immunitario. Bennet aderisce dal 2017 all'iniziativa “Le Arance rosse per la Ricerca”. Grazie al sostegno dei propri clienti, dall’inizio della collaborazione sino al 2020 sono stati raccolti e donati circa 24mila euro che hanno contribuito a garantire continuità agli oltre cinquemila ricercatori Airc che lavorano ogni giorno per trovare nuove cure contro il cancro.

Riccardo Carena