La parrocchia di Scaldasole vicina ai suoi bambini, è boom di disegni


SCALDASOLE - I bambini della chiesa di Scaldasole non si fermano. Nelle scorse settimane la parrocchia San Giuliano Martire ha contattato i suoi bambini di tutte le età chiedendo loro di inviare un disegno e un loro pensiero riguardo l’attuale epidemia di Coronavirus. Parole chiave: chiesa e positività. “Stiamo cercando di rendere partecipi i bambini e coinvolgerli anche utilizzando la tecnologia, perciò abbiamo chiesto loro di mandarci delle composizioni che raffigurassero la chiesa e il momento che stavano vivendo - racconta Valerio Vecchi, uno degli ideatori del progetto intitolato #LaChiesaNonSiFerma insieme a Don Stefano Cerri – Abbiamo ricevuto 15 disegni e registrazioni sonore, che sono andati a formare un video e soprattutto a rappresentare un importante messaggio di speranza”. Il video montato da Valerio è stato successivamente caricato su Facebook e ha riscontrato molto successo in poco tempo. Ma non è tutto: la parrocchia fornisce periodicamente catechesi e celebrazioni online per bambini e adulti. Inoltre è previsto dopo le feste pasquali un nuovo video. Nella speranza che la santità della Pasqua ci aiuti a superare questo difficile momento, dalla comunità piovono complimenti per il progetto di Don Stefano Cerri e a Valerio Vecchi.

Cecilia Barattini