La Iru ritira il ricorso al Tar, entro dieci giorni via ai lavori della rotonda sulla provinciale

CASTELLO D’AGOGNA - Entro dieci giorni aprirà il cantiere sulla 494. Finalmente. L’abile operazione di mediazione dei vertici provinciali ha portato Iru Società Agricola a ritirare il ricorso presentato al Tar. “C’è soddisfazione da parte dell’ente Provincia per che ha portato avanti con tenacia questa opera importante per il territorio. - spiega Daniela Bio, vicepresidente della Provincia - Procediamo a spron battuto, vorremmo aprire il cantiere entro dieci giorni”. Con la rotonda di Castello d’Agogna si concluderà l’importante investimento della Provincia sulla viabilità lomellina. Un intervento che era stato annunciato nello scorso mese di marzo e che comprendeva anche la rotonda di Lomello e quella di Frascarolo. Tre interventi ritenuti particolarmente importanti perché prendo il posto di incroci segnati da incidenti mortali. “Con il passaggio ad Anas delle arterie stradali per un totale di quasi 300 chilometri, continueremo, attraverso la Provincia, a proporre soluzioni progettuali di fattibilità. - puntualizza la vicepresidente della Provincia - Il nostro impegno non termina qua e proseguiremo a presentare progetti di utilità collettiva, pensati per migliorare la sicurezza stradale”.