La gang del pc portatile colpisce anche all’agenzia immobiliare Mortara Case

MORTARA – La gang degli scassinatori ha messo a segno un altro colpo. La vittima, questa volta, è l’agenzia immobiliare Mortara Case, di Carlo e Anna Rossi, in pieno centro. L’agenzia di corso Cavour è stata “visitata” dai ladri nella notte tra lunedì 13 e martedì 14 settembre. Gli scassinatori sono passati proprio da corso Cavour, forzando la porta con un piede di porco.

“Pensiamo che siano entrati a notte fonda, comunque dopo che il bar Cavour ha abbassato la saracinesca, in modo da non correre il rischio di venire beccati in flagranza da qualche avventore. – spiega Anna Rossi – In tutto hanno rubato tre computer portatili, con tanto di mouse, ma hanno lasciato le stampanti. Evidentemente erano anche alla ricerca di soldi, perché hanno messo a soqquadro l’agenzia”.

Ad accorgersi del furto è stato il fratello Carlo, arrivato in agenzia nella prima mattinata di ieri, martedì 14 settembre. L’agente immobiliare ha immediatamente sporto denuncia ai carabinieri della stazione di Mortara.

I ladri hanno anche aperto dall’interno la porta blindata del retro, probabilmente per vedere se potevano sferrare un altro colpo, ma nel cortile ci sono unicamente abitazioni. Se la sono poi svignata con un bottino di tre computer portatili, di cui uno nuovo di pacca.

Il furto “tecnologico” con scasso potrebbe essere collegato a quanto si è verificato a fine agosto alle Frazioni orientali. Nella notte tra sabato 28 e domenica 29 agosto i ladri erano stati protagonisti di una spaccata al Circulin della Cattanea e all’Osteria dei Casoni. Al Circulin avevano sottratto un televisore e il dispositivo Alexa. Verso le 5 del mattino i ladri tentavano di entrare anche all’Osteria sfondando con una sedia la porta d’ingresso, ma il frastuono aveva svegliato il titolare che vive sopra il ristorante. L’uomo ha soltanto potuto vedere il ladro che se la svignava di corsa verso la statale dei Cairoli. Nella stessa notte anche un altro locale della zona è stato visitato dai ladri che hanno sgraffignato un pc portatile: la vittima questa volta è stata la rinomata Trattoria Guallina. “Hanno sfondato la porta e sono entrati nel ristorante. – racconta Elena Delù – Eravamo in vacanza e ci siamo accorti del furto soltanto al nostro ritorno. I ladri probabilmente cercavano soldi, ma all’interno del ristorante non ne avevamo lasciati, e sono riusciti a rubare soltanto un portatile. Il danno poteva essere più grande ed è evidente che oggi ci sentiamo vulnerabili”. La “cantina” del ristorante si è dunque salvata e la titolare ha sporto regolare denuncia ai carabinieri. E proprio i militari sono sulle tracce della gang del portatile.